Messina: Chiuse per ignavia. Padre Oliveri, “Da domenica niente messe a San Saba e Rodia!”

24 maggio 2017

L’aveva annunciato da tempo, “se la situazione peggiora sarò costretto a chiudere le due chiese”. E così sarà. Lo scirocco dei giorni scorsi ha aggravato la situazione di rischio delle chiese di San Saba e Rodia. Il forte scirocco ha fatto cadere calcinacci e intonaci sia dalle terrazze della Chiesa di San Saba, sia dal campanile e dal tetto della Chiesa di Rodia che dalla terrazza della canonica. “Poiché dal Vescovo e dalla Curia non ho ricevuto alcuna comunicazione e ho una denuncia da parte del comune – scrive padre Carlo Olivieri – e avvicinandosi l’estate la gente aumenta e bambini e ragazzi sostano in gruppo sugli scalini delle due Chiese, mi vedo costretto a chiudere le stesse da domenica 28 maggio, per evitare ulteriori pericoli e incidenti”. Amen