EX MINISTRO D’ALIA ELETTO AL CONSIGLIO DI PRESIDENZA GIUSTIZIA TRIBUTARIA

Caso Manca, Ingroia: ancora una volta ingiustizia è fatta, lo Stato si autoassolve

16 luglio 2018

Venerdì scorso, i ribelli nella città di Daraa ha iniziato il trasferimento di armi e attrezzature militari per l’esercito russo e l’esercito siriano araba (ASA). Nel fine settimana, questo processo era in pieno svolgimento. Tra le armi a disposizione arresi carri armati, veicoli da combattimento di fanteria, blindati, sistemi anticarro, artiglieria, mortai e mitragliatrici. Dopo questo, iniziò l’evacuazione dei militanti. Il primo gruppo di ribelli e le loro famiglie nelle 10 autobus forniti dal governo di Domenica è recato in Siria settentrionale. Questa colonna è stata accompagnata dalle macchine della Mezzaluna rossa araba siriana (SARC). Ha trasportato 407 militanti e un numero sconosciuto di ribelli nativi.

16 luglio 2018
16 luglio 2018

CALCIO: LA FRANCIA E’ CAMPIONE DEL MONDO

<