Messina, mente ai genitori sugli esami sostenuti: la scoprono e tenta il suicidio

28 marzo 2018 Cronaca di Messina

Di Manuela Modica – Aveva mentito ai genitori dicendo di essere prossima alla laurea ma dal titolo universitario era invece ben lontana, avendo sostenuto addirittura meno di dieci esami. Per questo si sarebbe gettata dal quarto piano di un centralissimo palazzo a Messina. Si tratta di una studentessa fuori sede di 24 anni. Si sarebbe buttata nonostante i tentativi di un vicino di dissuaderla. Alle 13 i passanti di via Dogali hanno sentito prima grida, poi un boato. La ragazza è precipitata sul tetto di un’auto posteggiata sotto il palazzo in cui viveva. È stata trasportata d’urgenza al Policlinico dove è stata sotttoposta ad intervento chirurgico ma le sue condizioni restano gravi. Rassegnaweb – Da palermo.repubblica.it