Persecuzioni, minacce e danneggiamenti. Arrestato un 61enne

Estorsione aggravata, atti persecutori, danneggiamento e porto ingiustificato di armi. Sono i reati contestati dai carabinieri della Stazione di Merì a Salvatore De Luca, 61enne del luogo.

Pretendeva soldi da due coniugi (di 71 e 68 anni) e da loro figlio (di 38 anni), per un importo variabile tra i 200 e 1.800 euro quale corrispettivo di un fantomatico mobile in legno acquistato diversi decenni fa.

Li ha minacciati di morte, usando bastoni e catene, ed ha danneggiato la loro macchina e il loro cancello di casa. L’uomo è stato arrestato e portato al carcere di Barcellona.