Il ripescaggio dell’Acr Messina: Luigi Genovese scrive alla Figc

1 agosto 2018 Sport

Ci sono buone possibilità che l’Acr Messina venga ripescato in terza serie. Si tenteranno tutte le strade. Anche quelle politiche. A perorare la causa con una lettera scritta ai presidenti del Coni e della Lega Pro e al commissario della Figc c’è anche il deputato regionale Luigi Genovese.

“Questa mattina ho inviato la lettera in allegato a questo post ai presidenti del Coni e della Lega Pro e al commissario della Figc. Ho chiesto ai destinatari, in linea con quanto fatto la scorsa settimana dal sindaco De Luca, di valutare concretamente l’ipotesi di riaprire i termini per consentire ad altri club di Serie D, tra cui il Messina, di presentare domanda di ripescaggio in terza serie, così da garantire la restaurazione del format a 60 squadre.

Il motivo di questo mio intervento, come esplicitato nella missiva, è connesso ad una visione che inquadra il calcio all’interno di una cornice che supera il semplice concetto di sport. Il calcio è un fenomeno che produce aggregazione sociale, identificazione con il proprio territorio ed indotto economico. La storia e il blasone del Messina, uniti al bacino di utenza rappresentato dalla città meriterebbero, quantomeno, di essere tenuti in seria considerazione, evidenziate anche la serietà, la disponibilità e la solidità economica dell’attuale proprietà del club.

Da messinese e da tifoso del Messina, mi auguro che la Figc possa darci la risposta che attendiamo”.