Cambiamo Messina dal Basso al fianco degli studenti

11 ottobre 2018 Cronaca di Messina

Cambiamo Messina dal Basso è al fianco degli studenti e dei docenti che domani, venerdì, scenderanno in strada per il corteo organizzato dal Comitato degli studenti di Messina, in occasione della mobilitazione nazionale dell’Unione degli studenti. “Ci siamo – si legge in un comunicato – perché sappiamo che le scelte finanziarie governative sono scelte politiche, e ci fa rabbia che mentre si spendono miliardi in aerei militari sempre troppo pochi siano i fondi destinati all’edilizia scolastica. Ci fa rabbia che si parli di sicurezza a proposito di migranti o clochard, e non si pensi alla sicurezza dei nostri studenti dentro gli edifici scolastici; ci fa rabbia che manchi ancora una legge regionale sul diritto allo studio, che I Cento passi, progetto da noi sostenuto durante la campagna per le Regionali, aveva nel proprio programma elettorale. Ci fa rabbia che il regime dell’alternanza scuola-lavoro alimenti una visione dell’istruzione sempre più legata al produttivismo e alla competitività e sempre meno alla crescita integrale e alla cultura. Non smetteremo di batterci per voi – conclude la nota – ma soprattutto con voi: in fondo, per tutti noi; perché davvero la scuola è uno dei più preziosi beni comuni”.