Figlio violento, arrestato 35enne

3 Febbraio 2020 Cronaca di Messina

I Carabinieri della Stazione di Monforte S.G. (ME) hanno arrestato il 35enne F.N. ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti contro familiari, lesioni personali e danneggiamento nei confronti della madre.

 

Nella tarda serata di venerdì 31 gennaio, a seguito di una richiesta pervenuta sul numero unico di emergenza “112 NUE”, i Carabinieri intervenivano in Torregrotta (ME) ove sorprendevano F.N. intento a scardinare il portone al fine di accedere all’interno dell’abitazione della madre che, nel recente  passato lo aveva denunciato, presso i Carabinieri di Fondachello Valdina (ME), per una serie di maltrattamenti finalizzati ad ottenere somme di denaro, non riuscendo a farvi ingresso grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri.

 

Alla vista dei militari intervenuti F.N. si scagliava contro gli stessi tentando di sottrarsi al controllo ma veniva arrestato in flagranza di reato in quanto ritenuto responsabile dei reati di maltrattamento in famiglia, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale.

 

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la casa Circondariale di Messina – Gazzi, in attesta di comparire davanti al Giudice per l’udienza di convalida. 

 

Va evidenziato che tale risultato è stato reso possibile grazie alla fiducia riposta dalla vittima nei confronti dell’Autorità Giudiziaria e delle FF.PP, che ha consentito un rapido intervento a sua tutela scongiurando il rischio di conseguenze più gravi.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione