CINEMA: Taormina FilmFest anche nel segno della solidarietà. Verrà premiato Padre Rick per il suo impegno in favore della ricostruzione di Haiti

3 Giugno 2012 Culture

TAORMINA – La 57. edizione del Taormina Film Fest (23-28 giugno) sarà anche nel segno della solidarietà internazionale. Lo garantisce Tiziana Rocca, general manager del Festival che produrrà mediante la Agnus Dei production. «Sarà una grande sfida organizzativa – spiega la Rocca – visti i tempi davvero stretti, faremo i salti mortali ma questa sarà un’edizione di svolta, un vero festival da guinness dei primati. Abbiamo pensato ad un’edizione in grado di restituire il peso nazional-popolare, lo splendore perduto al festival di Taormina. Abbineremo, spero nel miglior modo possibile, il glamour ai contenuti, la solidarietà alle presenze internazionali. Tutti conoscono la bellezza di Taormina nel mondo – prosegue la Rocca – credo sia venuto il momento di tornare al centro della scena internazionale». Tiziana Rocca ha annunciato due iniziative nel segno della solidarietà: «Apriremo il 23 con l’assegnazione a Padre Rick del primo Humanitarian Taormina Award, un premio per onorare il suo grande impegno per Haiti. Padre Rick è un uomo fantastico, sta facendo davvero miracoli per far risorgere Haiti dalle macerie, ho aiutato molte iniziative benefiche ma non ho mai visto un uomo capace di raggiungere in tempi così ristretti i risultati che lui ha ottenuto lì, un vero miracolo. Ma con lui premieremo anche l’impegno della Fondazione Francesca RAVA e per l’occasione Sean Penn, che da subito si è speso per la causa, invierà a Taormina un video-messaggio per sensibilizzare tutti». Per la serata inaugurale del 23 giugno i biglietti saranno in vendita da lunedì e l’intero ricavato sarà devoluto ad Haiti: «Inoltre – prosegue Tiziana Rocca – il 24 giugno al celebre Hotel San Domenico ci sarà un party di beneficenza per raccogliere fondi per Haiti. Durante la serata ci sarà una speciale asta con in premio, ad esempio, la possibilità di passare dei giorni sul nuovo set di Paul Haggis. Per un’occasione così speciale, perfetto connubio di glamour e charity, la banditrice d’asta sarà la celebre attrice Madeleine Stowe». E presto ci saranno nuove sorprese, in attesa della conferenza stampa del 20 giugno a Roma. Nei giorni scorsi è stata, invece, già annunciata la presenza di Jason Lewis. L’attore sará protagonista di un incontro pubblico nell’ambito delle “Tao Class” e dialogherà per l’occasione con il direttore editoriale del Festival, Mario Sesti. Lewis – che a qualcuno in America ha ricordato il giovane Brad Pitt – è stato protagonista nell’ultima stagione dell’acclamata e popolarissima serie della HBO “Sex and the City” e di “Brothers and Sisters”, rispettivamente nei ruoli di Jerry Smith Jerrod e di Chad Barry. La 58esima edizione del TaorminaFilmFest si svolgerà dal 22 al 28 giugno 2012 e un’anteprima si avrà proprio il 22 giugno a Messina dove nel 1955 nacque la prima edizione dell’allora “Rassegna Cinematografica Internazionale”. Dopo la settimana del Festival, ricordiamo, si terrà il 30 giugno al Teatro Antico di Taormina la 66a edizione dei Nastri d’Argento, organizzato dal sindaco nazionale dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani (SNGCI), presieduto da Laura Delli Colli. Emanuele Cammaroto – GDS

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione