Roma: 'Ronde nere', il messinese Gaetano Saya (11 mesi per apologia di fascismo) e la compagna (5 mesi) condannati

8 ottobre 2012 Mondo News

chef

Due condanne per aver fatto apologia di fascismo, sono state inflitte oggi dal Tribunale di Roma che ha applicato una legge entrata in vigore nel giugno del 1952. A 11 mesi di reclusione e’ stato condannato Gaetano Saya di 56 anni, gia’ responsabile del rifondato gruppo ‘Msi – Destra nazionale’ mentre 5 mesi di reclusione sono stati inflitti alla sua compagna Maria Antonietta Cannizzaro che ha ottenuto la sospensione condizionale della pena. I fatti contestati risalgono al giugno del 2009 quando furono costituite le “Ronde nere’ e la ‘Guardia nazionale italiana’. Entrambe le formazioni avevano adottato divise che, secondo l’accusa, riportavano in auge i simboli del fascismo, come l’aquila imperiale e la scritta ‘S.P.Q.R’. Saya e la Cannizzaro furono denunciati dopo aver partecipato ad una manifestazione pubblica non autorizzata per aver esaltato i principi e i metodi del fascismo. Oggi la condanna.