‘Terzo livello’: Scarcerato l’ing. Francesco Clemente

21 agosto 2018 Senza categoria

di EDG – Primi responsi dopo la lunga udienza di ieri mattina davanti al Tribunale del Riesame presieduto da Massimiliano Micali e composto dai giudici Maria Giuseppa Scolaro e Claudia Misale, per valutare l’attualita’ delle misure cautelari per due degli imputati principali dell’inchiesta ‘Terzo Livello’, l’ex presidente del consiglio comunale Emilia Barrile e Francesco Clemente, già consigliere provinciale e ‘consigliori’ della Barrile. Il Tribunale del Riesame ha infatti deciso nella tarda mattinata di oggi di annullare l’ordinanza di carcerazione dell’ingegnere Clemente che adesso potrà tornare da subito libero dopo venti giorni di arresti domiciliari. Bisognerà attendere le motivazioni per capire se sono venute meno le esigenze cautelari o se l’annullamento sia legato all’insussistenza degli indizi di colpevolezza. A esporre ieri le ragioni della difesa erano stati gli avvocati Nunzio Rosso e Tommaso Autru Ryolo che avevano avanzato l’istanza di liberta’ argomentandola in più punti. A discutere la posizione della Barrile è stato invece l’avvocato Salvatore Silvestro che ha chiesto per l’indagata eccellente dell’operazione della Dia la scarcerazione o in subordine l’obbligo di dimora (richieste rigettate).