Cronaca di Messina e Provincia / 14 Giugno 2024

I VIDEO - Presenza di materiali contaminanti? La procura vuole vederci chiaro. Sigilli al Parco Aldo Moro

 Di Enrico Di Giacomo - Clamoroso provvedimento della magistratura a 20 giorni dalla inaugurazione del Parco Aldo Moro di viale Regina Margherita. Il sostituto procuratore Francesca Bonanzinga ha infatti posto sotto sequestro l’intera area a verde, da oggi non più accessibile al pubblico. Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia Specialistica, settore ambiente e rifiuti. Le aree interessate alla verifica sono quelle della zona del vecchio sismografo al centro del parco e quella della scarpata, sul lato che si affaccia verso lo Stretto (vedi foto e video). Inizialmente il sequestro riguardava un’area di 200 metri quadrati, poi è stato disposto il sequestro dell’intero parco. “Il provvedimento riguarda un’indagine preventiva per stabilire se ci siano rifiuti pericolosi, aggiunge il sindaco di Messina Federico Basile. Tanti i cittadini che nel primo pomeriggio hanno raggiunto il Parco rimanendo sorpresi dalle improvvisa chiusura imposta dalla Procura. La nota del comune.  “Del provvedimento giudiziario siamo a conoscenza già da qualche giorno – riferisce in . . .