11 Febbraio 2008 Mondo News

Marine Usa condannato a dieci anni per l`omicidio di un civile iracheno

Evan Vela, sergente dell`esercito statunitense di 24 anni, è stato condannato da una corte marziale di Baghdad a 10 anni di carcere per aver ucciso un cittadino iracheno durante un raid a Jurf al-Sakhr l`11 maggio scorso. Vela è stato accusato anche di aver modificato la scena del crimine sistemando un Ak-47 vicino al corpo del morto per far supporre di avere agito in legittima difesa. Il sergente, oltre alla pena detentiva, è stato degradato, congedato con disonore dall`esercito e ha subito una riduzione dello stipendio.