12 Febbraio 2008 Mondo News

Militare Usa stupra una 14enne a Okinawa, per il premier atto “imperdonabile“

Il primo ministro giapponese Yasuo Fukuda ha definito “imperdonabile” il presunto stupro di una ragazza di 14 anni ad opera di un militare statunitense, il marine Tyrone Hadnott, sull`isola di Okinawa. Hadnott, 38 anni, nega di aver violentato la ragazza nella sua automobile domenica sera, ma secondo la polizia ha ammesso di averla costretta a baciarlo. Il premier Fukuda è tornato sull`episodio nella sessione odierna del Parlamento, lamentandosi che casi del genere sono accaduti ripetutamente e promettendo che il governo si adopererà  affinchè non succedano più. Il dipartimento di Stato americano ha intanto promesso la massima collaborazione con le autorità  di Tokyo. Già  in passato, aggressioni dei Marines di stanza a Okinawa hanno scatenato la rabbia della popolazione locale contro le migliaia di soldati stranieri sull`isola. In tutto, in Giappone gli Stati Uniti hanno di stanza circa 50.000 soldati.