Sfilate, carri, musica e animazione: ecco tutti gli appuntamenti del carnevale messinese

1 Marzo 2019 Culture

Prenderà il via domani, sabato 2, la prima edizione di “U Cannaluvari Missinisi” promossa dall’assessorato comunale allo Spettacolo e alle Tradizioni Popolari. Il calendario degli appuntamenti prevede, domani, sabato 2, alle ore 10, a piazza Unione Europea, Gran tennis di Carnevale; alle 17, Coriandolando in via Palermo; a seguire la festa dei coriandoli a piazza Cairoli; domenica 3, alle 10, sfilata di Carnevale “Dal passato al presente per le vie della città con Mata e Grifone” Istituto Vittorini – Teatro Vittorio Emanuele/Piazza Duomo; alle 17.30, Mascherina d’oro a piazza Cairoli; alle 20, Disco Carnaval/DJ set e animazione in piazza Duomo; martedì 5, alle 10, a piazza Duomo, “Il Carnevale dei Piccoli”, musica, magia, giochi ed animazione con la partecipazione di giocoliere, trampoliere, pupazzoni e del mago Salvi con la conduzione della show girl Mary Gitto; alle 16, “Infiorata di Carnevale”, in via I Settembre, zona pedonale, piazza Duomo, organizzata dall’Associazione Impronte e realizzata dai ragazzi dell’ABAM; alle 17, “Carnevale in Centro”, sfilata tradizionale con pupazzi in carta pesta, gruppi mascherati e di animazione sul viale San Martino e a piazza Duomo, con la partecipazione della banda dell’Umbrillara, del gruppo carnevalesco “A Maschira” e le majorette “Le Sirene dei due Mari”; a seguire Dj set con Piero Frassica e Andrea Zanghì e alle 20, sempre a piazza Duomo, spettacolo musicale a cura dell’orchestra spettacolo “Atmosfera Blu”, reduce dal successo nazionale grazie alla realizzazione di zingara salsa con Iva Zanicchi, presentato in diretta su RAI Uno.

“U Cannaluvari Missinisi” non tralascerà i villaggi con tanti appuntamenti dislocati dalla zona sud all'estremo nord della città: domani, sabato 2, a Giampilieri Marina; domenica 3, Faro in festa, sfilata di Carnevale a Mili San Pietro e sagra di Carnevale a Larderia Inferiore; lunedì 4, sfilata di Carnevale a Larderia Inferiore e martedì 5, Faro in festa e Bordonaro.

Nella zona di Larderia superiore, proprio nell’ambito delle iniziative per il Carnevale 2019, organizzate dall’Associazione “Movida”, per consentire la sfilata di carri allegorici, sono state adottate limitazioni viarie sino a martedì 5 ed oggi, venerdì 1, dalle ore 17 alle 24, a Larderia Superiore, all’arrivo dei carri allegorici sarà chiusa parzialmente la piazza per agevolare lo svolgimento di una manifestazione musicale. Saranno poi interdette con sbarramenti fisici tutte le vie e le intersezioni interessate al percorso della sfilata dei carri. Domani, sabato 2, le macchine carnevalesche con partenza alle 18 dalla via Zaccone, sfileranno lungo le vie di Larderia Inferiore con arrivo nella piazza, dove si terrà la 14^ sagra di Carnevale; domenica 3, da Larderia, alle 16.30 i carri si muoveranno lungo le vie di Mili San Pietro con arrivo nell’omonima piazza; lunedì 4, partiranno invece alle 17 da via Zaccone e, gemellati con quelli di Mili e S. Margherita, percorreranno le vie di Larderia Superiore ed Inferiore e arrivo nella piazza di Larderia Inferiore, dove si terrà uno spettacolo musicale. Infine martedì 5, la sfilata delle macchine di Carnevale partirà alle 15 da Larderia Inferiore e transiterà lungo le vie del centro, viale San Martino e arrivo a piazza Duomo.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione