Unime: Senato e CdA, conferimento Dottorato honoris causa al prof. Michael J. Sofia

6 Marzo 2019 Culture

Sono tornati a riunirsi Senato e ​ CdA. Nel corso dell’ultima seduta, sono state approvate le​ Modifiche​ dell’assetto organizzativo dell’Università di Messina.​ Nell’ambito​ della ridefinizione dell’organizzazione amministrativa dell’Ateneo,​ è stata, infatti, deliberata l’attivazione di​ ulteriori 3 posizioni dirigenziali, che in pianta organica​ passano, così, da 4 a 7. ​ Le nuove posizioni dirigenziali sono: Affari generali, Ricerca Scientifica e Internazionalizzazione e Servizi Tecnici, che si vanno ad aggiungere a quelle relative alle​ Attività negoziali,​ Risorse umane, Gestione Risorse finanziarie e Didattica e Alta formazione.

  • ​ E’ stato approvato​ il​ conferimento del Dottorato honoris causa​ in Biologia Applicata e Medicina Sperimentale​ allo​ scienziato americano di origini siciliane,​ prof.​ Michael J. Sofia, che ha ottenuto​ importanti risultati nel campo​ della ricerca chimica medica per la cura dell’epatite C e B ed ​ è stato vincitore del premio”Lasker De Bakey Clinical Medical Research”,​ insieme ai professori Charles Rice e Ralf Bartenshlager, per il Sofosbuvir,​ capostipite di una classe di farmaci capaci di far sparire il virus C, bloccando l’attività di un enzima indispensabile per la sua replicazione.
  • Gli Organi collegiali, inoltre, hanno dato parere favorevole alla pubblicazione del​ Bando Part-time studenti​ A.A. 2018/19​ per n°150 posti di collaborazione ai Servizi generali dell’Ateneo.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione