Catania, anticipo di Taobuk con un premio a Javier Cercas

17 Aprile 2019 Culture

Va allo scrittore spagnolo Javier Cercas il Premio Sicilia 2019 di Taobuk, giunto quest’anno alla sua terza edizione e conferito nelle precedenti a Isabel Allende e Luis Sepulveda. Un premio nato per omaggiare le massime voci del nostro tempo, per riconoscerne l’eccellente impegno personale, civile ed artistico.L’iniziativa è promossa  da Taobuk con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Catania.

La cerimonia di consegna avverrà sabato 25 Maggio alle 18.30 nel Cortile Platamone, nel Palazzo della Cultura di Catania.  Dialoga con l’autore il giornalista Andrea Nicastro, mentre all’interno della serata è previsto il concerto di Mario Incudine accompagnato dal suo Quartetto.

L’incontro con Cercas anticipa la nona edizione di Taobuk – Taormina International Book Festival, il festival ideato e diretto da Antonella Ferrara in programma a Taormina dal 21 al 25 giugno 2019, che quest’anno approfondirà le mille sfaccettature del desiderio.

Javier Cercas, classe 1962, originario di Ibahernando, Cáceres, è docente di letteratura spagnola all’Università di Gerona e collabora abitualmente con El País. Presso l’editore Guanda sono usciti: Soldati di Salamina (Premio Grinzane Cavour 2003), Il movente, La velocità della luce, La donna del ritratto, Anatomia di un istante (Premio Nacional de Narrativa 2010, Premio Salone Internazionale del Libro di Torino 2011, Premio Letterario Internazionale Mondello 2011).

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione