‘Amici’, il messinese Alberto Urso è il vincitore dell’edizione 2019

26 Maggio 2019 Culture

Alberto Urso è il vincitore di Amici 2019. Il tenore ha trionfato nella finale del talent riuscendo a sconfiggere la concorrenza della cantautrice Giordana Angi (seconda classificata) e dei ballerini Rafael Quenedit Castro e Vincenzo Di Primo (rispettivamente terzo e quarto classificato). Ecco chi Alberto Urso e il percorso che l’ha portato alla vittoria di “Amici”.

Ventunenne, siciliano, già prima di “Amici” Alberto aveva partecipato a un talent, seppur per bambini: “Ti lascio una canzone”. Qualcuno, forse, ricorderà ancora le sue esibizioni da baby prodigio della lirica nelle puntate dell’edizione 2010 del programma condotto da Antonella Clerici su Rai1.

Diplomato in teoria e solfeggio al conservatorio di Messina, Alberto ha conseguito anche una laurea magistrale in canto lirico al conservatorio di Matera.

Ad “Amici” ha conquistato i telespettatori interpretando brani come “Il mare calmo della sera”, “The power of love”, “All of me”, “Who wants to live forever”, “‘O sole mio”, molto vicini alle sue corde, tra lirica e pop. Il suo album d’esordio “Solo” è uscito all’inizio di maggio: prodotto da Pino Perris e Celso Valli (già collaboratore di – tra gli altri – Andrea Bocelli e Il Volo), il disco contiene undici tracce, nove inediti (tra questi anche “Accanto a te”, scritta da Giordana Angi, altra concorrente del talent) e due cover (quelle di “Guarda che luna” di Fred Buscaglione e “Adesso tu” di Eros Ramazzotti).

• Rafael Quenedit Castro ha vinto il Premio Danza, che corrisponde 50mila euro in gettoni d’oro.

• Il Premio Tim è andato ad Alberto Urso, corrispondente a 30mila euro in gettoni d’oro.

 

La cronaca della serata

La serata si è aperta con la presentazione dei quattro finalisti – il tenore Alberto, la cantautrice Giordana e i due ballerini Rafael e Vincenzo – a cui è stata mostrata la coppa dal vincitore dell’edizione 2018, Irama. Assieme a Loredana Berté ci sono Michelle Hunziker, Illary Blasy, Silvia Toffanin e Alessia Marcuzzi.

La finale è un un tutti contro tutti, con eliminazioni progressive. Nella prima manche ogni finalista fa due esibizioni e chi è ultimo è eliminato. Inizia Giordana con “Piazza Grande”, quindi Vincenzo che balla Emma. Alberto canta “Nessun Dorma”. Rafael si esibisce su una coreografia ispirata al film “Il miglio verde”. Al secondo giro Giordana canta Baglioni, Vincenzo balla su un quadro basato sul film “Il bambino con il pigiama a righe”. Alberto canta “Il mare calmo della sera”, seguito da Rafael. Viene chiuso il televoto, Rafael è ultimo al televoto, guidato da Alberto, mentre Giordana è seconda e Vincenzo terzo.
Votano quindi i professori e arriva il primo eliminato: Vincenzo. Nella classifica complessiva provvisoria, Alberto rimane 1°, Rafael sale al secondo posto e  Giordana terza.

La seconda manche comincia con Giordana, che canta “A mano a mano” di Rino Gaetano. Tocca quindi a Rafael, in un ballo militaresco. Alberto interpreta classici napoletani: “‘O surdato ‘nnammurato” e “O sole mio”. Al secondo giro della seconda manche, Giordana canta la sua “Casa”,  Rafael balla su un quadro ispirato a “Matrimonio all’Italiana” e Alberto canta Bowie come se fosse un brano d’opera… Al terzo giro Giordana canta Tiziano Ferro, Rafael balla “La vie en rose” e Alberto canta “Can’t help falling in love” di Elvis Presley. Al televoto è sempre primo Alberto.
Votano i professori e arriva il primo concorrente della finalissima: è Alberto.
Giordana e Rafael si esibiscono ancora, in ballottaggio per il secondo posto per la finalissima: accede Giordana, e viene eliminato Rafael.

La finalissima è dunque tra Alberto e Giordana. Contano solamente i voti del pubblico da casa attraverso il televoto, stavolta. Parte il tenore, con “Nelle tue mani” (il tema del “Gladiatore” reinterpretato da Andrea Bocelli). Giordana risponde con la sua “Chiedo di non chiedere”. Poi di nuovo il primo, con “Your song” di Elton John, e poi dopo “Immobile” di Alessandra Amoroso e la sua “Indispensabile”. La cantautrice laziale passa al contrattacco con il suo inedito “Ti ho creduto”, “Un giorno in più” di Irama e “Ogni volta” di Venditti. Quando manca ormai poco alla fine della sfida, Alberto sfodera la sua cover di “The show must go on” dei Queen (che fa scattare la standing ovation) e “Accanto a te”, mentre Giordana canta “Milord” di Édith Piaf e “La donna cannone” di De Gregori. Il tenore chiude la gara con “La mia rivoluzione” (altra canzone contenuta nel suo disco d’esordio), la cantautrice risponde con la sua “Quante volte ad aspettarti”.

A Rafael è andato il premio riservato al vincitore della categoria “danza”, ad Alberto il premio assegnato da TIM, a Giordana il Premio della Critica.

A notte fonda, la proclamazione con le tradizionali carte: è Alberto Urso il vincitore della diciottesima edizione di “Amici”.