Spacca un vetro della basilica di sant’Antonio, domiciliari per un 49enne

17 Giugno 2019 Cronaca di Messina

I poliziotti delle Volanti hanno proceduto nella tarda serata di ieri all’arresto di Angelo Fava, messinese, 49 anni, responsabile dei reati di danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’uomo, durante i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova, poco dopo il rientro del carro trionfale, si era introdotto all’interno della basilica e, senza alcuna ragione, aveva mandato in frantumi i vetri di una porta che divide il corridoio dell’area degli uffici da quella della mensa. Inutili i ripetuti tentativi di riportarlo alla ragione e calmarlo da parte dei poliziotti delle Volanti immediatamente intervenuti insieme a personale della Polizia Municipale. Il quarantanovenne distruggeva la parte in vetro di una seconda porta  e si scagliava contro gli agenti.

Si è pertanto proceduto all’arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, al trasferimento dell’uomo agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo previsto per stamani.