DOMENICA 11 RIAPERTURA UFFICIALE DELL’ARENA CICCIO’: PRESENTATI OGGI A PALAZZO ZANCA GLI APPUNTAMENTI

9 Agosto 2019 Cronaca di Messina

L’assessore con delega allo Spettacolo Giuseppe Scattareggia ha illustrato stamani gli appuntamenti all’Arena Cicciò nel quadro del programma dell’Agosto Messinese 2019. All’incontro con la stampa hanno preso parte la giornalista Italia Moroni Cicciò e il Maestro Orazio Baronello in rappresentanza dell’orchestra “Il Quartetto di Tirana” che si esibirà domenica 11, giorno della riapertura ufficiale dell’Arena. Seguiranno martedì 20 Giulio Raco Band, mercoledì 28 Opale Accordion Quartet e giovedì 29 la Bottega degli Attori. “Insieme agli assessorati alla Cultura e al Turismo – ha sottolineato Scattareggia – abbiamo deciso di restituire alla fruizione della città un altro patrimonio comunale qual’è l’Arena Cicciò, situata a monte del Palacultura e da alcuni anni non più agibile per ospitare attività di spettacolo. Nei mesi scorsi si è lavorato in questa direzione, ripristinando le condizioni ideali e necessarie per poterla utilizzare. L’Arena è già stata aperta al pubblico sabato 3 in occasione dell’evento Francesco Cardillo jazz, ma la riapertura ufficiale avverrà domenica”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione