Peppe Picciolo nominato Consulente esperto per le Politiche Socio Sanitarie Nazionali e Regionali a Palazzo Madama, “Gruppo parlamentare Italia Viva”

4 Dicembre 2019 Politica

Nomina tecnico-politica di grande prestigio per il dott. Beppe Picciolo scelto dal Gruppo Parlamentare di Italia Viva al Senato quale Consulente esperto per le Politiche Socio Sanitarie Nazionali e Regionali.

In stretta collaborazione con il Capogruppo di Iv al senato Davide Faraone è stata affidata al dott. Picciolo la consulenza sul realizzando nuovo Piano Nazionale Integrato, che mette a confronto le politiche Sociali, Sanitarie ed Agricole, creando un raccordo tra i vari Enti ed il territorio.

Beppe Picciolo, in particolare, vista la sua specifica esperienza del settore nelle politiche della Salute aveva già ricoperto il ruolo tecnico al Consiglio Superiore di Sanità e poi di Consulente al Ministero della Salute, sempre in collaborazione con l’allora sottosegretario alla Salute, on. Davide Faraone.

“Le battaglie per sostenere una sanità di qualità nel nostro territorio continuano – ha sottolineato Picciolo – e questo delicato ruolo che mi è stato affidato rappresenta, per il nostro Movimento, una nuova opportunità di avere una voce autorevole e competente nelle istituzioni nazionali”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione