Covid-19, questo il quadro riepilogativo della situazione in Sicilia. A Messina 27 positivi in meno

27 Aprile 2020 Cronaca di Messina

Si fa luce, finalmente, sulla “platea” di malati di Covid-19 non ospedalizzata. È quanto emerge dal primo screening effettuato in queste settimane regala una nuova giornata record per Messina e la sua battaglia al Coronavirus.

È proprio tra chi la propria positività al Covid-19 l’ha fronteggiata in casa che giunge il dato più importante: 26 guarigioni dall’inizio dell’emergenza, che aggiungendosi agli 83 finora computati tra i guariti perché dimessi dai vari ospedali, porta a 109 il totale. Un dato che fa crollare il numero degli attuali contagiati: dai 403 di ieri a 376.

E mantiene abbondantemente sotto quota 100 il computo dei ricoveri, che adesso sono 93, in virtù della dimissione di un paziente che era già stato dichiarato guarito e, purtroppo, della vittima numero 48 di questa emergenza. Si tratta di una donna di 82 anni, deceduta all’ospedale Cutroni Zodda di Barcellona, dove si trovava ricoverata, già affetta da gravi patologie, risultata positiva al Covid-19.

È la 26esima vittima tra gli ospiti della casa di riposo “Come d’incanto”, che rappresenta sempre di più il focolaio più drammatico dell’emergenza coronavirus a Messina.

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di oggi (lunedì 27 aprile), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 70.650 (+546 rispetto a ieri), su 66.749 persone: di queste sono risultate positive 3.085 (+30), mentre attualmente sono ancora contagiate 2.123 (+16), 731 sono guarite (+11, ma è un dato errato) e 231 decedute (+3). Degli attuali 2.123 positivi, 475 pazienti (-3) sono ricoverati – di cui 35 in terapia intensiva (+2) – mentre 1.648 (+19) sono in isolamento domiciliare.

Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 17 di oggi (lunedì 27 aprile), così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Si precisa che un errore materiale nel calcolo dei dati relativi alle province comunicati ieri è stato corretto e assorbito in quelli odierni. Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 67 (0 ricoverati, 65 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 116 (15, 21, 11); Catania, 663 (108, 218, 80); Enna, 300 (128, 74, 28); Messina, 376 (93, 109, 48); Palermo, 344 (67, 89, 28); Ragusa, 54 (6, 29, 6); Siracusa, 111 (52, 86, 24); Trapani, 92 (6, 40, 5).

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione