Polizia Municipale, oggi la firma dei nuovi 46 agenti. FP CGIL: «Un grande benvenuto ai neo assunti che da lunedì prenderanno ufficialmente iniziando il corso di formazione»

13 Agosto 2020 Politica

I rappresentanti sindacali della Funzione Pubblica CGIL auspicano che i nuovi agenti non siano subito lasciati soli in strada ma siano affiancati, almeno per le prime settimane, da personale esperto 

 

Si è tenuta questa mattina, presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, la sottoscrizione dei contratti per i nuovi 46 agenti del corpo della Polizia Municipale di Messina che da lunedì, una volta conclusi gli adempimenti burocratici del caso, prenderanno ufficialmente servizio: «Siamo felici di dare il benvenuto ai neo assunti – affermano il segretario della FP CGIL Francesco Fucile, il rappresentante aziendale Giuseppe Previti e l’RSU Otello Lo Prete – che finalmente andranno a rimpinguare il Corpo di Polizia Municipale. Li vedremo su strada non appena avranno terminato il corso di formazione – continuano gli esponenti sindacali -, che si terrà nei locali della PM. Auspichiamo che i nuovi agenti non siano subito lasciati da soli su strada, ma che siano affiancati, per il periodo necessario di tempo, dal personale più anziano che abbia maturato negli anni l’esperienza utile a fornire i giusti consigli e suggerimenti per affrontare questo nuovo e importantissimo incarico».

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione