Offshore Uim, conquistato il record mondiale sulla tratta Messina-Vulcano-Messina

29 Agosto 2020 Sport

Con il tempo di 51 minuti e 54 secondi i campioni Maurizio Schepici e Giampaolo Montavoci hanno conquistato il record mondiale offshore UIM sulla tratta Messina – Vulcano – Messina coprendo un percorso di   65 miglia nautiche.

 

La grande impresa sportiva è stata compiuta a bordo del potente e ipertecnologico Tommy One, che questa mattina è partito dalla Marina del Nettuno, quartier generale  della Tommy Racing Team Offshore Power Boat,  squadra di Schepici e Montavoci.

 

Per la preparazione e durante il percorso i piloti ed il Tommy One sono stati  assistiti dalla Nautica Femminò, il partner tecnico della grande impresa ma anche  da numerose  barche che hanno voluto sostenere ed incoraggiare i due campioni.

 

“Non è stato facile conquistare l’obiettivo –ha dichiarato Maurizio Schepici – soprattutto nella parte iniziale del percorso verso Milazzo abbiamo dovuto fronteggiare un metro d’onda che non ci ha permesso di andare ancora più veloci.”

 

Nel tratto più veloce verso Vulcano  il  Tommy One ha raggiunto le 105 – 110 miglia marine riuscendo  così a recuperare minuti preziosi. Nonostante il  metro d’onda l’imbarcazione è riuscita a navigare con una media di 75 nodi.

 

“Non abbiamo mai mollato – ha dichiarato Giampaolo Montavoci – Ci tenevano tantissimo a compiere quest’impresa ed abbiamo dato tutto! Grazie anche a chi ci ha fornito tanta assistenza, il loro supporto è stato preziosissimo.”

 

Particolarmente soddisfatto Maurizio Schepici che ha compiuto l’ impresa nella sua Messina, città dove ha vissuto fino all’età di 18 anni e dove torna spessissimo.

 

Grande soddisfazione è stata espressa anche da Salvatore e Tonino Femminò di Nautica Femminò, presenti anche oggi all’evento. “Da messinesi  –hanno detto- siamo felici di aver potuto fornire anche noi insieme a Suzuki  il nostro contributo per il raggiungimento di questa grande impresa. Grazie anche alla Marina del Nettuno per aver accolto l’iniziativa e per aver fornito tutti i supporti necessari per lo svolgimento dell’evento.”

 

Domani alle 18,30 sempre alla Marina del Nettuno è prevista la cerimonia di  premiazione dei piloti che sarà condotta dalla giornalista Marika Micalizzi. Vi prenderanno parte fra gli altri il presidente della Federazione Mondiale della Motonautica e presidente del GAISF, l’Associazione delle Federazioni Sportive Internazionali) Raffaele Chiulli, il  responsabile della sicurezza dell’UIM (Unione Internazionale Motonautica) Sergio Abrami, esponenti del Comune di Messina che ha patrocinato l’evento e dell’Università di Messina, la quale,  attraverso una sinergia, ufficializzata ieri fra l’Ateneo e la UIM, ha fornito un supporto di tecnologia e sicurezza per la realizzazione del Tommy One. 

 

Ospite della cerimonia di premiazione sarà il cantante Vincenzo Belfiore. L’evento sarà trasmesso in diretta sulle pagine FB di Nautica Femminò e del Magazine on line Me Style. 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione