19 Ottobre 2020 Giudiziaria

Borsellino, depistaggio indagini strage: pm Messina chiedono archiviazione magistrati

Udienza stamani al tribunale di Messina davanti al Gip Simona Finocchiaro, per l’indagine nata dall’inchiesta sul depistaggio delle indagini sulla strage di via D’Amelio, che vede indagati i magistrati Carmelo Petralia e Annamaria Palma, per calunnia aggravata. I due sono i pm che coordinarono le indagini sull’attentato in cui morirono Paolo Borsellino e gli agenti della scorta il 19 luglio 1992 in via d’Amelio.

La richiesta

I pubblici ministeri Vito Di Giorgio, procuratore aggiunto e Liliana Todaro, sostituto della Direzione distrettuale antimafia, hanno presentato e illustrato una memoria integrativa alla richiesta di archiviazione già presentata a giugno perché ritengono non ci siano profili penali. I legali delle parti offese hanno presentato opposizione all’archiviazione. Il gip si è riservata la decisione. Attualmente Carmelo Petralia è procuratore aggiunto a Catania e Annamaria Palma è avvocato generale a Palermo.

 

LEGGI ANCHE

Depistaggio indagini Borsellino: La Procura di Messina chiede archiviazione per Carmelo Petralia e Annamaria Palma

Strage Borsellino, la Procura di Messina: «Nessun depistaggio dai pm»

Processo Borsellino, vittime depistaggio si oppongono all’archiviazione del pm