#GALLERY# – TUTTE LE FOTO DELL’ARRIVO – IL SINDACO ACCORINTI ACCOGLIE IL DALAI LAMA (A CUI DONA LA FASCIA TRICOLORE) A PIEDI NUDI E CON UNA CONFEZIONE DI PIGNOLATA

15 Settembre 2017 Cronaca di Messina

Fotografie esclusive Enrico Di Giacomo - stampalibera.it

 

di Enrico Di Giacomo - Atterrato poco prima di mezzogiorno, alle 11.40, il Dalai Lama è stato accolto dal sindaco di Catania Enzo Bianco dal sindaco di Messina Renato Accorinti, come il giorno dell'insediamento al Municipio rigorosamente a piedi nudi, che gli ha messo al collo la sua fascia tricolore (VEDI FOTO e articolo http://www.stampalibera.it/2017/09/15/la-polemica-dalai-lama-ardizzone-accorinti-non-doveva-mettergli-fascia/) e donato una piccola simbolica confezione di pignolata. Il corteo di auto si è poi diretto a Taormina dove domani Sua Santità Tenzin Gyatso terrà due conferenze al Teatro Greco. Pranzo al Metropole dove è stato invitato anche il sindaco di Messina Accorinti, poi in ritiro spirituale lontano da occhi indiscreti.

Il programma delle due giornate sarà avviato domani mattina, alle ore 9, al Teatro Antico di Taormina, dove, dopo i saluti e gli interventi istituzionali, si svolgerà la cerimonia di conferimento dell’onorificenza della Città metropolitana di Messina al Dalai Lama. Dalle 9.30 alle 12 Sua Santità terrà due lezioni; una su “La pace è…l’incontro tra i popoli. Una opportunità per l’evoluzione dell’umanità”, l’altra sul tema “In cammino verso la Saggezza e la Felicità attraverso la meditazione”.

Domenica 17, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, dalle ore 9, sono previsti i saluti e gli interventi istituzionali, cui seguirà il conferimento a Sua Santità del Premio “Costruttori di pace, giustizia e nonviolenza – Città di Messina”.

Sino alle 11.30 si terranno infine due lezioni del Dalai Lama; la prima dal tema “Etica compassionevole e interdipendenza”, la seconda relativa a “L’attività educativa e l’addestramento della mente; la via più efficace per lo sviluppo delle coscienze”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione