EUTANASIA LEGALE. ANCHE A MESSINA LA RACCOLTA FIRME DOMENICA 24 MARZO DALLE 10 A PIAZZA CASTRONOVO

22 Marzo 2019 Cronaca di Messina

Anche a Messina sarà possibile domenica 24 marzo a partire dalle 10 firmare la proposta di legge  di iniziativa popolare per la legalizzazione dell’eutanasia e il pieno riconoscimento del testamento biologico.

 

L'associazione Luca Coscioni sarà infatti presente con un tavolo per la raccolta delle firme sotto i portici di Piazza Castronovo, a sostegno della campagna promossa dal Comitato che lavora per l’approvazione di una legge che renda tutti liberi di decidere sulla propria vita.Fino alla fine.

 

“Grazie alla nostra proposta di legge e alle iniziative successive, siamo riusciti a far approvare a dicembre 2016 la legge sul Biotestamento – dichiara Palmira Mancuso, membro dell'associazione Coscioni -  Il Comitato Eutanasia Legale sostiene attivamente, attraverso la sua rete di volontari in tutta Italia, le disobbedienze civili di Marco Cappato e Mina Welby”.

“Si tratta solo di riconoscere un diritto umano – continua Mancuso - Ogni giorno ci sono malati terminali che si suicidano nelle condizioni più terribili. Sono persone alle quali la legge italiana nega la possibilità di essere accompagnati alla fine della vita senza soffrire, condannando al carcere chi li aiuta”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione