‘INCHIESTA SU CARONTE&TOURIST: ECCO TUTTI I NOMI DEGLI INDAGATI

18 Dicembre 2019 Inchieste/Giudiziaria

 

Ecco tutti i nomi degli indagati dell’inchiesta che ha travolto l’amministrazione di Villa San Giovanni e la Caronte&Tourist, società che da decenni monopolizza o quasi l’attraversamento dello Stretto di Messina e i collegamenti con le isole minori.

Secondo le indagini portate avanti dai carabinieri di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio, i manager indagati avrebbero promesso di elargire utilità ad amministratori comunali, che in cambio avrebbero “asservito la loro pubblica funzione agli interessi privati della società di navigazione”.

Sono in tutto undici le persone arrestate: 2 in carcere e 9 ai domiciliari.

In carcere sono finiti Francesco Sincero Antonio Morabito, 61 anni, responsabile del Settore Tecnico Urbanistico del Comune di Villa San Giovanni e Giancarlo Trunfio, 65 anni, dipendente del Comune e facente funzioni di responsabile del Settore Tecnico Urbanistico del Comune di Villa San Giovanni.

Arresti domiciliari per il sindaco Giovanni Siclari, 49 anni; Antonino Repaci, 78 anni, presidente del consiglio di amministrazione della società di navigazione “Caronte & Tourist S.p.A.”; Calogero Famiani, 54 anni, amministratore delegato della società di Caronte & Tourist; Vincenzo Bertuca, di 64 anni, pensionato, ex agente della polizia municipale del comune di Villa San Giovanni; Gaetano Bevacqua, di 59 anni, imprenditore nel settore della ristorazione; Giovanni Marco Morabito, 30 anni, ingegnere; Alessandro Taverriti, 60 anni, ingegnere; Tindara Orsina, 51 anni, architetto; Antonio Artino, 52 anni, architetto.

Altri indagati, tutti dipendenti del comune di Villa San Giovanni, sono stati destinatari di misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio di pubblici ufficio servizi per la durata di mesi 12: Francesca Cangemi, 64 anni; Giovanna Tedesco, 45 anni; Mario Pitasi, 63 anni; Vincenzo Cama, 58 anni; Rocco Messina, 66 anni.

Alessandro Iacono, 40 anni, ingegnere, infine, è stato destinatario di misura cautelare interdittiva del divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale di ingegnere per la durata di mesi 12.

 

ECCOLI NEL DETTAGLIO CHI E’ STATO SOTTOPOSTO A MISURA

• MORABITO Francesco Sincero Antonio, nato a Villa San Giovanni (RC) il
3.02.1958, la misura cautelare della custodia in carcere con riferimento ai delitti
allo stesso ascritti ai C), D), G), H), N), U), V), Z), AB), AC), AD), AE), AF), AG),
AH) e AL);
• TRUNFIO Giancarlo, nato a Villa San Giovanni (RC) il 13.10.1954, la misura
cautelare della custodia in carcere con riferimento ai delitti allo stesso ascritti ai
capi N), Z), AC), AD), AE) e AF);

Ordina agli ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria di catturare e condurre immediatamente i predetti indagati in un istituto di custodia per ivi rimanere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Applica altresì la misura cautelare degli arresti domiciliari senza dispositivo elettronico di controllo, presso l’abitazione di attuale domicilio (o presso il diverso domicilio che verrà indicato all’atto della notifica della presente ordinanza), caratterizzata dall’assoluto divieto di comunicare, con qualsiasi mezzo, anche per via telematica, con persone diverse da quelle con loro conviventi e dai difensori nei confronti dei seguenti indagati:
• BERTUCA Vincenzo, nato a Villa San Giovanni (RC) il 24.01.1955, con
riferimento al delitto allo stesso ascritto al capo C);
• BEVACQUA Gaetano, nato a Villa San Giovanni (RC) il 25.01.1960, con
riferimento ai delitti allo stesso ascritti ai capi D) ed E);
• MORABITO Giovanni Marco, nato a Reggio Calabria il 21.08.1989, con
riferimento ai delitti allo stesso ascritti ai capi H), U) e V);
• REPACI Antonino, nato a Palmi (RC) il 15.02.1941, con riferimento ai delitti allo
stesso ascritti ai capi N) e TI);
• FAMIANI Calogero, nato a Messina il 24.11.1965, con riferimento al delitto allo
stesso ascritto al capo N);
• SICLARI Giovanni, nato a Villa San Giovanni (RC) il 13.04.1970, con riferimento
al delitto allo stesso ascritto al capo TI);
• ORSINA Tindara, nata a Taormina (ME) il 19.05.1968, con riferimento ai delitti
alla stessa ascritti ai capi U), Z) e AB);
• ARTINO Antonio, nato a Reggio Calabria il 6.07.1967, con riferimento ai delitti
allo stesso ascritti ai capi U) e V);
• TAVERRITI Alessandro, nato a Messina il 17.04.1959, con riferimento ai delitti
allo stesso ascritti ai capi U) e V);

Applica altresì la misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio di pubblici
uffici o servizi per la durata di mesi 12, interdicendogli tutte le attività ad essi inerenti,
nei confronti dei seguenti indagati:
• GANGEMI Francesca, nata a Reggio Calabria il 3.11.1955, con riferimento ai
delitti alla stessa ascritti ai capi Z), AC) e AD);
• TEDESCO Giovanna, nata a Reggio Calabria in data 1.07.1974, con riferimento ai
delitti alla stessa ascritti ai capi AE) e AF);
• PIT ASI Mario, nato a Reggio Calabria il 18.08.1956, con riferimento ai delitti allo
stesso ascritti ai capi Z) e AD);
• CAMA Vincenzo, nato a Villa san Giovanni (RC) il 15.08.1961, con riferimento ai
delitti allo stesso ascritti ai capi Z) e AC);
• MESSINA Rocco, nato a Villa San Giovanni (RC) il 2.02.1953, con riferimento ai
delitti allo stesso ascritti ai capi Z), AC), AE) e AF);
Applica altresì a carico di:
• IACONO Alessandro, nato a Reggio Calabria il 25.12.1979, la misura cautelare
interdittiva del divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale

 

QUESTI I NOMI DI TUTTI GLI INDAGATI

– ARENA Patrizia Fortunata Cristina, nata a Villa San Giovanni (RC) il 04.03.1963

– ARICÒ Gaetano, nato a Reggio Calabria (RC) il 04.03.1987

– ARTINO Antonio, nato a Reggio Calabria(RC) il 06.07.1967

– BENIGNO Teresa, nata a Villa San Giovanni (RC) il 26.06.1954

– BERTUCA Lucia, nata a Reggio Calabria (RC) il 18.09.1987

– BERTUCA Vincenzo, nato a Villa San Giovanni (RC) il 24.01.1955

– BEVACQUA Gaetano, nato a Villa San Giovanni (RC) il 25.03.1960

– BEVACQUA Giovanni, nato a Reggio Calabria (RC) il 20.07.1985

– BRIZZI Raffaele nato a Reggio Calabria (RC) il 21.06.1974

– CAMA Vincenzo, nato a Villa San Giovanni (RC) il 15.08.1961

–  CRISPO Francesco,nato a Roma (RM) il 6.05.1943

–  FAMIANI Calogero, nato a Messina (ME) il 24.11.1965

– FULCO Debora, nata a Melito di Porto Salvo (RC) il 25.05.1992

– GANGEMI Francesca,nata a Reggio Calabria (RC) il 03.11.1955

– GIUNTA Antonino Consolato, nato a Villa San Giovanni (RC)

 – IACONO Aldo Pasqualino, nato a Villa San Giovanni (RC) il 29.10.1947

– IACONO Alessandro, nato a Reggio Calabria (RC) il 25.12.1979

– LAFACE Veronica, nata a Reggio Calabria (RC) il 26.06.1997

– MANTI Andrea, nato a Reggio Calabria (RC) il 05.09.1994

– MESSINA Rocco, nato a Villa San Giovanni (RC) il 02.02.1953

–  MORABITO Francesco Sincero Antonio, nato a Villa San Giovanni (RC) il 3.02.1958

– MORABITO Giovanni Marco, nato a Reggio Calabria il 21.08.1989

– ORSINA Tindara, nata a Taormina (ME) il 19.05.1968

– PITASI Mario,nato a Reggio Calabria (RC) il 18.08.1956

– POLIMENI Orazio Maurizio, nato a Reggio Calabria (RC) il 19.05.1979

– REPACI Antonino, nato a Palmi (RC) il 15.02.1941 residente in Reggio Calabria,

– SCAPPATURA Giovanni, nato a Reggio Calabria (RC) il 26.03.1973,

– SICLARI Giovanni, nato a Villa San Giovanni (RC) il 13.04.1970

– TARSITANI Ettore, nato a Caulonia (RC) il 12.09.1962

– TAVERRITI Alessandro, nato a Messina (ME) il 17.04.1959

– TEDESCO Giovanna, nata a Reggio Calabria (RC) 1’01.07.1974

– TEGANO Antonino, nato a Scilla (RC) il 25.02.1974

– TEGANO Giuseppe, nato a Villa San Giovanni (RC) il 03.10.1938

– TRUNFIO Giancarlo, nato a Villa San Giovanni (RC) il 13.10.1954

– TROMBETTA Cinzia, nata a Reggio Calabria (RC) il 03.01.1969

– ZURZOLO Sara, nata a Reggio Calabria (RC) il 16.06.1974

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione