A bordo dell’Amerigo Vespucci che solca lo Stretto di Messina

6 Luglio 2020 Cronaca di Messina

Oggi la nave Scuola a vela Amerigo Vespucci ha transitato nello stretto di Messina proveniente dal Mar Tirreno meridionale diretta verso sud e prosegue la sua navigazione lungo la costa orientale della Sicilia, transitando davanti a Messina, Taormina e Catania, per poi dirigere verso la rada di Siracusa, dove è atteso il suo arrivo alla fonda intorno alle ore 09.00 circa di martedì 7 luglio. Nella serata odierna, si potrà ammirare il Veliero che, in navigazione lungo le coste del capoluogo etneo, illuminerà con il Tricolore le proprie vele come segno di saluto alla cittadinanza.

Nel corso della serata di martedì, intorno alle 20.30, la cittadinanza avrà modo di poter osservare, seppur da terra, in diretta la suggestiva cerimonia dell’ammaina bandiera, che vedrà coinvolti i 106 allievi Ufficiali della 1’ classe dell’Accademia Navale assieme all’equipaggio e, all’imbrunire, la caratteristica illuminazione tricolore dell’unità. Il vascello resterà all’ancora nella rada di Siracusa fino al primo pomeriggio di mercoledì 8 luglio, momento nel quale saluterà la città di Siracusa per continuare l’attività addestrativa in mare. La Campagna d’Istruzione a bordo di nave Vespucci rappresenta un momento fondamentale per la formazione dei giovani allievi ufficiali, i quali, al termine del primo anno di studi in Accademia Navale, a bordo ricevono il “battesimo del mare”.

Nel solco di una secolare tradizione, ma con un sempre rinnovato impulso all’innovazione, gli allievi ufficiali sono impegnati in un intenso programma di attività didattiche ed addestrative nelle discipline marinaresche e nella formazione etico-militare, al fine di sviluppare e nutrire i valori di fedeltà, disciplina e senso del dovere.  La campagna d’istruzione 2020, seppur condizionata dall’osservanza di un rigoroso protocollo di sicurezza in contrasto alla diffusione del Coronavirus, è dedicata a tutti gli italiani che hanno vissuto in un momento così particolare. Proprio nel rispetto delle necessarie misure di contrasto alla diffusione del COVID 19, in occasione dell’attuale campagna, la nave non sarà aperta al pubblico, ma verrà colta ogni possibile opportunità di passaggio ravvicinato nei luoghi di particolare interesse della costa del nostro amato paese. La campagna d’istruzione 2020 si concluderà a Taranto il prossimo 22 agosto.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione