13 Aprile 2021 Giudiziaria

Morte di Ylenia Bonavera, la Nicotra è imputabile

“Al momento dei fatti, non era presente alcuna patologia psichiatrica tale da escludere o grandemente scemare l’imputabilità della perizianda”. Questa la personalità della catanese Agata Daniela Nicotra, accusata dell’omicidio della 26enne messinese Ylenia Bonavera, tracciata dal consulente tecnico d’ufficio nominato dal Tribunale etneo nell’ambito dell’incidete probatorio richiesto dalla Procura. A giudizio del quale “le condizioni di salute fisica e psicologica attuali non influiscono sulla capacità di partecipazione cosciente” dell’indagata “al processo, che risulta essere, infatti, adeguatamente rappresentata”.

Ylenia è morta lo scorso dicembre, all’ospedale “Garibaldi centro” di Catania, dopo una lite in strada, nel quartiere San Cristoforo. Nicotra l’aveva colpita con una coltellata al collo. Deve rispondere del reato di omicidio volontario aggravato.